Ci emozioniamo per emozionarvi

07/11/17

Ricominciamo dal fondo

le bollicine ridotte all'essenziale

La location che accoglie la nostra degustazione è il dehors del del Bar Keaton di San Bonifacio, in Via Vittorio Veneto: còcolo, ossia piccolo e grazioso, direbbe un veneziano. Protagonisti sono i vini frizzanti rifermentati in bottiglia sui lieviti, che meglio saranno esposti come tipologia nel riquadro sottostante.

21/03/16

Assaggiando un'idea di vino

Torniamo a Torri di Quartesolo, alle porte di Vicenza, al Ristorante Enzo e Valentina nostro partner ricorrente negli eventi enogastronomici che propongono la cucina di mare. Ci attendono cinque bianchi di Mario Schiopetto, un must del Collio goriziano, anzi, come vedremo nell’apposito box, si può dire che proprio Mario abbia fatto dell’area un protagonista della moderna viticoltura italiana. Nell’occasione rivisiteremo uno storico assemblaggio di Merlot con una piccola aggiunta di Cabernet Sauvignon: il Rivarossa, che esalta il terreno franco-argilloso del cru di Oleis nei vicini Colli Orientali.

24/04/15

Selvatico o elegante ma pur sempre Borgogna: atto secondo

Tre anni fa abbiamo tenuto, si può dire a battesimo il progetto Finage -Appellazioni e Vignerons Ancestrali di Borgogna, ampiamente illustrato nel box “Conoscere per capire” sempre in questa Home Page. Oggi è una realtà, oramai collaudata e a regime, che proponiamo all’attenzione di quanti credono come noi che non siano indispensabili una gradazione esagerata e una struttura potente per un vino di razza e la nobiltà antica dei Pinot Noir e degli Chardonnay borgognoni è fuori discussione.

28/03/14

Amarone Sant'Urbano Speri dal 2005 al 1995 risalendo il filo delle emozioni

Alle cosiddette verticali chi frequenta le iniziative di Selectus è abituato, eppure gli amici che ci hanno tenuto compagnia qualche settimana addietro all'Agriturismo Riva Ratta di Montecchio Maggiore (Vicenza) sono rimasti letteralmente sbalorditi nel vedere, nell'arco di qualche decina di minuti sei annate di Amarone Sant'Urbano Speri, dal 2005 a ritroso fino al 1995, evolvere nel bicchiere in modo intrigante ed avvertibile anche senza essere particolarmente qualificati alla degustazione. È, appunto, questo, assieme ad una persistenza aromatica intensa interminabile, il segno sicuro di un vino nobile e con il suo secolo e mezzo di storia Speri, di Pedemonte nel comune di San Pietro in Cariano, ovvero in quella che è detta la “Valpolicella storica”, ha le carte in regola.

08/11/13

Porto: a ciascuno il suo magari tutti

Abbiamo atteso le prime serate uggiose d'autunno, quando il Porto, sorseggiato lentamente davanti al caminetto o in ogni caso nel tepore confortevole delle case, aggiunge ai suoi tanti pregi l'attitudine a propiziare il relax e nei momenti di grazia la riflessione. Nondimeno le note di degustazione che seguono, frutto di un'esperienza condivisa sul campo tra amici, com'è nostra abitudine, raccolgono innanzitutto le considerazioni, emozionali non meno che tecniche,  dello staff di Selectus assieme a quelle acchiappate al volo dal nostro informale panel e fissate in sintetici appunti a fine marzo attorno a un tavolo dell'Osteria Terraglio di Bassano del Grappa. L'arrivo del caldo, che suggeriva altre proposte ai visitatori della nostra home page, e la necessità di integrarle con qualche ulteriore verifica per l'avvicendarsi di qualche annata nei canali commerciali, ci consentono di affrontare oggi con voi un tema cult per quanti amano i vini da dessert e da meditazione, sostenuti da ulteriori meditati assaggi che ci hanno convinto della correttezza della nostre considerazioni.

Successivo

Appuntamenti

Non ci sono eventi futuri.

La tua mail